Skip links

Crisis Management: la reazione degli italiani al caso Kevin Spacey

Una vera e propria bufera mediatica si è scatenata sul celebre attore Kevin Spacey: noi di Kpi6 abbiamo voluto monitorare la rete per capire come hanno reagito gli italiani al susseguirsi delle notizie.

La bufera su Kevin Spacey esplode il 30 ottobre 2017, nell’esatto istante in cui l’attore pubblica sul suo account Twitter un comunicato stampa in cui si scusa per aver molestato sessualmente l’attore Anthony Rapp che lo aveva accusato pubblicamente il giorno prima in un’intervista rilasciata a Buzzfeed News.

Secondo la ricostruzione, il fatto sarebbe accaduto nel 1986, quando l’attore aveva solo 14 anni e Spacey 26. Un vero e proprio caso di Crisis Management per chi lavora con Kevin Spacey, da gestire in maniera accurata.

Immagine che mostra Kevin Spacey nei panni di Frank Underwood: kpi6 ha indagato il caso di crisis management generato dallo scandalo sessuale che ha coinvolto il noto attore

Nel comunicato Kevin Spacey tocca due punti che scateneranno l’ira del web: l’alcolismo e il suo orientamento sessuale.

 Le reazioni degli utenti (e non solo) non tardano ad arrivare e, a un mese di distanza, è ancora uno degli argomenti più chiacchierati. Noi di KPI6, come già fatto in passato con altri argomenti d’attualità, abbiamo analizzato le interazioni degli italiani sull’argomento per creare uno spaccato della rete.

Clicca sul pulsante qui sotto per scaricare la tua copia del report

SCARICA IL REPORT

Troverai una breve selezione di casi studio e, per ciascuno, ci sarà un elenco delle lezioni più importanti. Ogni lezione è un consiglio che puoi applicare, a partire da oggi, al modo in cui fai marketing sui social media. Cosa aspetti? Prova, divertiti e facci sapere!

Iscriviti alla community KPI6 e ricevi news e report riguardanti le più importanti tematiche della tua professione: Social Media Listening, Big Data Analysis, Influencer Marketing e molto altro ancora.